SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA
travel

CANADA | Il Trekking di Viaggiapiccoli nella terra dei laghi e degli orsi

di

Canada Occidentale: lo spettacolo delle Montagne Rocciose e non solo

Era da tempo che sognavamo questo viaggio, ma dovevamo aspettare che i bambini avessero l’età giusta. L’estate scorsa, dopo sentieri e sentieri di prova nel nostro amato Abruzzo, abbiamo deciso che era arrivato il momento: eravamo tutti e quattro pronti per la grande avventura in Canada, attraverso British Columbia e Alberta, con meta finale le Rocky Mountains. Quattromila chilometri di strada da percorrere tra ghiacciai, laghi alpini e boschi a perdita d’occhio. E siamo partiti per il nostro viaggio di 21 giorni con zaino in spalla, tenda e scarpe da trekking ai piedi.

 

Viaggiamo per inseguire la libertà, per scoprire ciò che è diverso e farlo diventare parte di noi.

Canada Occidentale: 21 giorni on the road

Siamo partiti a metà agosto e siamo atterrati, dopo 28 ore di viaggio, a Vancouver. Stanchi? Mai. Nonostante nove ore di fuso orario abbiamo iniziato la nostra avventura in Canada con il botto: il primo giorno siamo usciti in mare a caccia di balene e il giorno dopo abbiamo camminato su un ponte sospeso lungo 140 metri e alto 70 metri, il ponte di Capilano. 

E questo viaggio è stato un continuo crescendo: dopo Vancouver abbiamo fatto tappa a Victoria (Vancouver Island), dove abbiamo iniziato a vedere la natura selvaggia del Canada – un orso bruno ci ha attraversato la strada –  e poi a bordo di un traghetto per l’Inside Passage, per una giornata di trasferimento lento attraverso i fiordi puntando verso Nord, con l’Alaska all’orizzonte.

Canada Occidentale: trekking nei parchi nazionali di Banff e Jasper

E qui, nei parchi nazionali, c’è il cuore del nostro viaggio: otto giorni lontano dal mondo, senza collegamento wi-fi, nella terra degli orsi. Ogni giorno i nostri occhi hanno fatto scorta di bellezza, di colori… di grandi spazi. Avventura, bellezza, natura. Il regalo più bello che potessimo fare ai nostri bimbi. Sul nostro blog abbiamo raccontato con un diario giorno per giorno la nostra avventura in Canada, ma quello che tutti e quattro ricorderemo sono il trekking per arrivare a Lake Helen, la bellezza mozzafiato di Lake Moraine e Lake Louise, il giro in barca a Maligne Lake, gli incontri con gli alci, con gli elk alle porte di Jasper, con i buffi e tenerissimi pika. Quello che ricorderemo è l’avventura, il sentirsi piccoli piccoli davanti a una natura meravigliosa e austera con i suoi ghiacciai e i silenziosi e imponenti aceri che cominciavano a tingere le chiome di rosso, con l’arrivo dell’autunno.

Trekking in Canada con le scarpe Trezeta per tutta la famiglia
Abbiamo scoperto che in Canada Occidentale i veri protagonisti del paesaggio non sono i ghiacciai, non sono le montagne, ma i meravigliosi e numerosissimi laghi. Tanto belli quanto affollati, al punto che i due più famosi, Lake Louise e Lake Moraine diventano pressoché inaccessibili da una certa ora in poi (quando finiscono i posti auto). 

Noi questo non lo sapevano, ed infatti, il primo giorno al Parco Nazionale di Banff, è saltata la nostra visita al Lake Louise ed abbiamo dovuto “ripiegare” sul trekking – in realtà in programma per il giorno successivo – di 16 chilometri, con un dislivello di 650 metri, che permette di raggiungere ed ammirare il Lake Helen: un vero battesimo di fuoco per le nostre scarpe da trekking Trezeta.

TWISTER WP KID Blue

In questa occasione i bambini, più di quanto ci saremmo aspettati, sono stati fantastici. Era la prima volta che indossavano scarpe vere da trekking e non normali scarpe da ginnastica per fare sentieri, e quando hanno capito che potevano mettere il piede in un ruscello basso senza bagnarsi, scendere su una strada fangosa senza scivolare, salire su rocce e massi si sono sentiti dei supereroi: “Mamma, guarda, non cado!”. E allora il trekking è diventato un gioco per tutti noi.

Il giorno dopo siamo riusciti ad andare a Lake Louise e abbiamo fatto altri 15 chilometri di sentieri, arrivando fino al Big Beeheve, con uno spettacolare balcone di roccia sospeso sul lago; poi, al tramonto, foto ricordo al Lake Moraine.

Se vuoi scoprire tutto sulla nostra avventura in Canada e seguirci nei nostri viaggi, con tanti consigli su come muoversi con i bambini, ci trovi su Instagram e sul nostro blog Viaggiapiccoli.