Facebook Instagram Pinterest

magazine

ALTO GARDA: Un mare di attività… in riva al Lago


La parte settentrionale del lago di Garda, che si insinua tra le montagne del Trentino, offre una varietà di attività in ambito outdoor che consentono di vivere la regione veramente a 360° dal punto di vista sportivo e ricreativo.

Infatti, nel territorio che comprende località come Torbole, Riva del Garda, Arco e Ledro si possono praticare una varietà di attività da lasciare a bocca aperta. Sul lago, a parte seguire gli splendidi itinerari di hiking e bicicletta che si snodano attraverso i monti per poi ritornare a contatto con le rive, è possibile imparare ad andare con il windsurf, fare sup (stand up paddle, una delle ultime mode negli sport acquatici), divertirsi con le derive per maneggiare la nobile arte della vela, provare l’ebbrezza del volo con il kitesurf e molto altro ancora. Ci sono molte strutture attrezzate con istruttori preparati, che assistono gli appassionati nella scelta delle attività da fare e li guidano per tutto il tempo.

Ovviamente, non mancano gli itinerari alla scoperta delle bellissime montagne che affondano le loro pendici nelle acque del lago. Si può scoprire la zona di Ledro, con uno stupendo lago immerso nel verde e nelle montagne, poco distante da Riva del Garda. Poco distante, il paese di Arco, famoso in tutto il mondo per essere uno dei paradisi degli arrampicatori con le pareti a strapiombo sul centro cittadino, offre una varietà di percorsi che partono anche dalla piazza principale e si inerpicano lungo le pendici dei monti sovrastanti. Bellissimi itinerari, adatti a tutti, che sorprendono soprattutto per il panorama, poiché a ogni angolo si apprezzano viste differenti sul lago e sulle montagne vicine; questi percorsi sono poi perfetti anche nella stagione invernale, con la neve, per essere percorsi con le ciaspole.

Per i più tecnici, da provare le vie ferrate che conducono sopra Arco, per poi proseguire con i sentieri di Mandrea e Padaro.

photos and videos